La bevanda dalle mille curiosità, sempre con “tè”

Negli articoli “I 7 consigli per una tisana autunnale a regola d’arte” e “2 tisane detossinanti per affrontare l’autunno” abbiamo visto dei pratici consigli per preparare ottimi infusi per affrontare al meglio l’autunno!

Una bevanda molto antica ma sempre in voga

I principi attivi di questa bevanda sono molecole alcaloidi tra cui c’è la teofillina, che ha proprietà stimolanti simili a quelle della caffeina ed è anche un ottimo spasmolitico per i bronchi. Un altro alcaloide conosciuto e presente in questa bevanda è la teina, che conferisce proprietà drenanti.

Hai capito di chi stiamo parlando?

Del tè!

Sei del team foglie intere o bustine?

Se acquisti le bustine di tè, fai un esperimento. Apri una bustina e scoprirai che all’interno c’è solo…polvere 🙁
Purtroppo tritare le foglie di tè fa perdere loro gran parte delle proprietà!

Sei del team “aggiungi lo zucchero”?

Parti dal presupposto che “aggiungere lo zucchero” altera il sapore, ma se proprio desideri metterlo, allora ti consigliamo l’infuso in foglie che necessita una quantità inferiore di zucchero.
La foglia ridotta in polvere, infatti, conferisce alla bevanda una nota astringente (hai presente quella sensazione di secchezza alla bocca?) che richiede l’aggiunta di zucchero.

100% naturale?

Un infuso di tè in foglie trasmette molta più sicurezza. Le bustine non sempre sono composte da elementi al 100% naturali! Conseguenza?
Oltre a danneggiare il gusto della bevanda, produci un impatto negativo sull’ambiente! Quindi, ti consigliamo di acquistare un infuso di tè in foglie, prestando attenzione alla preparazione e alla confezione.
Possibilmente, utilizza infusori in acciaio o silicone riutilizzabili!

Quantità consigliate e controindicazioni

1 tazza al giorno…toglie il medico di torno 😉
Le controindicazioni sono praticamente inesistenti qualora si beva il quantitativo normale, ovvero una tazza al giorno.
Per chi soffrisse di insonnia, disturbi gastrici e pressione alta è sconsigliato il consumo eccessivo di tè in quanto ricco di proprietà stimolanti. Diverse ricerche, inoltre, ne sconsigliano l’assunzione a chi soffre di ipertensione.

Attenzione al tè: non ama il calcio e batte il ferro!

Il consumo di caffeina e di sostanze simili ostacola l’assorbimento del calcio e ne aumenta il tasso di escrezione. Lo stesso vale per l’assorbimento del ferro. Attenzione, quindi, soprattutto per coloro che hanno osteoporosi o osteopenia!

Vacci piano altrimenti…pipì a letto

Il tè possiede proprietà drenanti e stimola la diuresi, quindi sarebbe da limitare per chi non va molto d’accordo con la vescica.

Sorridi sempre ma…non dopo il tè

La presenza di tannini potrebbe compromettere la colorazione dei denti. Queste molecole hanno un effetto “colorante”.

Comunque stai tranquillo…

Un consumo normale non crea nessun tipo di problema! Fai attenzione al mix “caffè, cioccolato e tè” che contiene una bomba a orologeria di caffeina e sostanze simili.

Le proprietà che non ti aspetti

La bevanda antica presenta, inoltre, le seguenti proprietà:

  • astringenti, antisettiche e disinfettanti.
  • antidiarroiche e antibatteriche
  • antivirali e antiossidanti

In tutto ciò cosa manca?

L’ingrediente per un tè perfetto!? Stiamo parlando….dell’acqua!💧
Non sottovalutare l’importanza di un’acqua pura e fresca, ricca di sali minerali per la buona riuscita della tua bevanda e per la salute di tutta la famiglia!👨‍👩‍👦
Investire su un dispositivo Aquamed significa bere con facilità, in modo sano e salubre, presentando bevande di qualità alle persone più care.

Vuoi goderti le giornate autunnali all’aria aperta sorseggiando la tua bevanda?

La nostra borraccia Aquamed® ti permette di gustare bevande fresche, tiepide o calde per tutta la giornata.

Come avere un depuratore domestico Aquamed che si adatti al tè…a te🤣?
Compila senza impegno il form qui e avrai un dispositivo pensato su misura in tutto e per tutto.