Sponsor:

Aller Aqua

Cromaris

Friend of the Sea


Con il patrocinio di:

AMA


Media partner

Eurofish
Euro Fishmarket

Largo Consumo
Regioni & Ambiente

ZeroEmission

Scaricare gli atti

Il coinvolgimento di 252 operatori del settore dell’acquacoltura, il punto di riferimento per un mercato destinato ad acquisire nei prossimi anni un ruolo crescente e la possibilità di incontrare qualificati relatori per un confronto aperto e costruttivo.

Questo e molto altro è stata la seconda edizione di AQUAMED, l’evento dedicato all’industria dell’acquacoltura sostenibile, che si è svolto il 19 febbraio 2013 presso il centro congressi dell’Hotel Michelangelo di Milano.

Durante la conferenza, sono emersi soprattutto i vantaggi dell’acquacoltura, che si caratterizza per minore consumo energetico, prezzi più vantaggiosi rispetto alla pesca e per una crescente sostenibilità ambientale.

Un aspetto ribadito anche da Pier Antonio Salvador, presidente di Api (Associazione Piscicoltori Italiani): “L’acquacoltura offre un prodotto sicuro, economico e sostenibile. In Italia, però, il suo sviluppo è bloccato dall’eccesso di burocrazia, da leggi che esasperano la tutela del consumatore e sono fine a se stesse. Bisogna, quindi, passare a una fase di razionalizzazione, di semplificazione normativa, che consenta la crescita di un comparto che deve diventare sempre più strategico. Mi auguro, quindi, che AQUAMED possa aver favorito una presa di coscienza da parte di chi può intervenire dal punto di vista legislativo e abbia contribuito a fornire una maggiore informazione sulle caratteristiche dell’acquacoltura".

Oltre al patrocinio e alla partecipazione di Api, anche le altre principali associazioni ed enti del settore hanno dato il loro supporto: Ama (Associazione Mediterranea Acquacoltori), gli sponsor Friend of the Sea e i media partner Eurofish International Organisation, Eurofishmarket e Largo Consumo.

L’appuntamento con la prossima edizione di Aquamed è a febbraio 2014